Diritto Civile

Nel diritto dei Contratti, la conoscenza giuridica è unita alla necessaria flessibilità ed innovazione richiesta dalle sempre più diverse esigenze dei mercati. Il Cliente è affiancato nelle trattative, nella redazione e nella esecuzione degli accordi. L’esperienza continuativa nelle consolidate normative ed interpretazioni, fino alle applicazioni pratiche e giurisprudenziali più recenti, permettono di affrontare agevolmente le varie tipologie contrattuali dal trust alle destinazioni patrimoniali, dalle compravendite al forfeiting, dall’assicurazione alle subforniture.

Associazioni e Fondazioni ed i suoi componenti ed organi sono tutelati agevolmente per l’approfondita conoscenza dello specifico settore.

Immobiliare, dal real estate alle locazioni, ai condomini ai consorzi e cooperative, al rent to buy sono aspetti quotidianamente affrontati anche per la gestione dei patrimoni.

La Responsabilità Civile, la Responsabilità Professionale del notaio, avvocato, ingegnere, geometra, architetto, commercialista, consulente del lavoro. Settori in costante evoluzione in bilico tra la miglior valorizzazione e protezione dei diritti della persona e del suo patrimonio rispetto alle eccessive ripercussioni sulle aziende e sulle compagnie assicurative. I casi vengono affrontati e risolti sulla base delle più accorte e recenti evoluzioni del “diritto vivente” e delle normative, puntando, comunque, a rapide soluzioni transattive satisfattive degli interessi concreti.

La Responsabilità medica e della struttura sanitaria, sia nell’ambito civile che in quello penale, sono argomenti di indubbia attualità e in costante evoluzione, che necessitano di attenta disamina preventiva. Difatti, tra le novità legislative della L. Balduzzi (n. 189/12) e della L. Gelli (n. 24/17) con il nuovo art. 590 sexies c.p. con le “linee guida” ovvero le “buone pratiche clinico-assistenziali”, i necessari chiarimenti interpretativi della Cassazione, soprattutto penale, svolgono un ruolo determinante. Si delinea sempre più un quadro in cui la malpractice dei sanitari ha nuovi e più favorevoli limiti (anche per calmierare l’abuso delle richieste che se ne era fatto negli anni passati), ma intatta rimane la responsabilità delle Strutture sanitarie e socio-sanitarie.

Nel diritto delle Successioni, la tutela è in via preventiva con la consulenza resa per la inattaccabilità della disposizione del patrimonio, in via giudiziaria per la tutela di eredi e legatari.