Diritto del Lavoro e Sindacale

CPK Legal assiste Enti, Aziende e Persone Fisiche nell’ambito dei rapporti di lavoro privato e pubblico privatizzato, di collaborazioni parasubordinate, dalla fase precontrattuale e di instaurazione del rapporto, così come nella sua gestione e nel suo svolgimento, fino alla sua cessazione.

Rappresenta e difende i propri Clienti nel contenzioso giudiziale ed arbitrale, oltre che nelle trattative stragiudiziali e conciliative. Sempre puntando alla più pratica e tempestiva soluzione della vertenza.

Svolge attività di assistenza e consulenza nonché di pareristica per l’organizzazione laburistica dell’attività d’impresa; nelle trattative e nella stesura dei singoli contratti (anche agenzia, collaborazione d’opera o professionali, procacciamento, di lavoro dipendente, ecc.); nella gestione dei licenziamenti individuali e collettivi, degli ammortizzatori sociali, dell’outplacement, del trasferimento d’azienda o del ramo; nella predisposizione di regolamenti, policy, patti di non concorrenza. Tutela l’azienda o il lavoratore nella sicurezza sul lavoro. Le verifiche delle responsabilità nelle condizioni lavorative sono affrontate anche quale momento per l’implementazione dell’organizzazione aziendale, oltre che di rispetto dell’integrità morale e psicofisica del lavoratore. Ha un’ampia esperienza nel mobbing e nello straining.

I vari aspetti della vita contrattuale – dalle classiche ipotesi di trasferimenti individuali e collettivi, attribuzione di mansioni superiori, demansionamento, qualifiche, retribuzioni, procedimenti disciplinari, alle più attuali applicazioni quali il contratto a termine, lo smart working, la somministrazione, anche a tempo indeterminato (c.d. staff leasing), l’appalto, lo job sharing – sono affrontati sempre con un’attenta analisi ed un sistematico aggiornamento delle continue evoluzioni normative e giurisprudenziale.

CPK Legal coadiuva il Cliente nella gestione delle relazioni industriali e sui tavoli della contrattazione anche di secondo livello ed aziendale; lo tutela nei contenziosi antisindacali.