Diritto alla visibilità della documentazione contabile condominiale da parte del condomino

Nota a Corte di Cassazione, Ordinanza n. 4445 del 20.02.2020 Un condomino impugnava dinanzi al Tribunale di Catania la delibera condominiale con la quale erano stati approvati il consuntivo 2009 ed il bilancio preventivo 2010, lamentando la violazione del proprio diritto ad esaminare la documentazione contabile posta a fondamento dei …

Passeggero aereo molesto? Circostanza eccezionale. Corte di Giustizia, sentenza 11.06.2020

La controversia principale era sorta tra un passeggero e il vettore aereo Transportes Aéreos Portugueses (TAP) in merito al rifiuto di quest’ultimo di risarcirlo per la perdita della coincidenza, conseguenza del ritardo prolungato all’arrivo alla sua destinazione. Il vettore aereo aveva rifiutato di accogliere la domanda, adducendo come motivazione che …

Responsabilità oggettiva (art. 2053 c.c.) per la rovina di un edificio: Cass. n. 9694 del 26.05.2020

L.C. citava in giudizio G.C. per ottenere la condanna al risarcimento dei danni subiti nel proprio appartamento a seguito di infiltrazioni d’acqua provenienti dal piano superiore di proprietà di G.C.. La domanda veniva accolta in primo grado ma rigettata in Appello. L.C., dunque, impugnava in Cassazione e il ricorso veniva …

Responsabilità medica e Sentenza Cass. Pen., Sez. IV, n. 15258/2020: i concetti di imperizia e graduazione del grado di colpa

La sentenza in commento offre una disamina molto attenta in tema di responsabilità medica, affrontando in modo puntale e preciso le questioni attinenti al profilo di “imperizia” ed al percorso motivazionale che deve essere seguito dal giudice di merito in punto di graduazione del grado di colpa, ove sussistente. Il …

Una nuova evoluzione nell’area del risarcimento danni: la Cassazione innova radicalmente la responsabilità dei danni causati da fauna selvatica – Cass. sent. n. 7969 del 20.04.2020

Nel caso in esame un automobilista percorreva una strada pubblica e investiva un cinghiale, per cui conveniva in giudizio la Regione Abruzzo, chiedendo il risarcimento dei danni subiti dalla propria autovettura. La domanda veniva accolta in primo grado ed in Appello. La Regione, dunque, ricorreva per Cassazione e il ricorso veniva …

Proroga della sospensione dei licenziamenti dopo il Decreto Rilancio

Come già illustrato nella precedente news del 27.3.2020 (consultabile cliccando qui), dal 17.3.2020 – per effetto dell’entrata in vigore del Decreto “Cura Italia” (n. 18/2020), convertito in L. 27/2020 il 24.04.2020 – rimanevano sospesi (art. 46) per 60 gg.  (e, dunque, fino al 16.5.2020 compreso): i licenziamenti per giustificato motivo …

Rapporto libero-professionale autonomo – Iscrizione albo professionale –  Esclusione subordinazione – Qualificazione rapporto – Recesso contratto prestazione opera – Maternità professioniste

Nota a Tribunale di Roma, Sez. Lav. 2 marzo 2020, n. 2170 (Est. Giudice Dott.ssa Bracci) La vicenda riguarda una psicologa, iscritta all’albo professionale e titolare di partita iva, che ha convenuto in giudizio un’Organizzazione senza fini di lucro operante nel settore dell’assistenza socio-sanitaria (quest’ultima patrocinata da CPK Legal & …

Contagio da Covid-19 e responsabilità del datore di lavoro: i chiarimenti dell’INAIL con Circolare n. 22 del 20.05.2020

L’avvio della Fase 2 e, a partire dal 18 maggio, l’ulteriore allentamento delle misure restrittive e la possibilità di ripresa delle attività per numerosi altri esercizi (tra cui bar, ristoranti, servizi per la cura della persona, ecc.) hanno posto il problema di individuare adeguate misure di contenimento del contagio anche …

La retribuibilità dei tempi di vestizione e di svestizione degli infermieri – Nota a Cass., Sez. Lav., Ord. n. 8323/2020

Con la recentissima ordinanza n. 8323 del 7 maggio 2020, la Sez. Lavoro della Suprema Corte di Cassazione (Presidente Torrice, Cons. Rel. Leo) ha confermato quello che, oramai, è un orientamento pressoché univoco in tema di retribuibilità del c.d. “tempo tuta”. La vicenda riguarda un gruppo di infermieri dipendenti di …

D.P.C.M. 26.04.2020 e Circolare Ministero dell’Interno 02.05.2020 contenente chiarimenti e precisazioni

L’inizio della tanto agognata “Fase 2” è stata fatta oggetto di un apposito provvedimento da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri: il D.P.C.M. del 26 aprile 2020 (qui consultabile). Tale provvedimento ha introdotto – a partire dal 4 maggio – una molteplicità ed eterogeneità di novità per regolamentare l’inizio …